“S.H.A.R.E. – Solidarietà, Hobby, Attivazione, Rigenerazione, Ecologia”

881

Inaugurate la prima biblioteca condivisa condominiale

Legambiente Veneto per la città di Rovigo

 

Si è concluso oggi, dopo un anno di attività, S.H.A.R.E., il progetto di Legambiente Veneto, finanziato dal Centro di Servizio per il Volontariato di Rovigo finalizzato alla riattivazione dell’habitat urbano, inteso come insieme di spazi e relazioni sociali.

“Dopo un anno di attività e proposte alla cittadinanza – spiega Giorgia Businaro, Direttore di Legambiente Veneto – non possiamo certo dire di essere soddisfatti. La risposta dei cittadini, in particolare dei residenti del quartiere Commenda, è stata quanto mai scarsa. Pochissima la partecipazione, in particolare per le attività svolte a Piazza Cepol, autentico buco nero della nostra città. Con questo progetto – continua Businaro –  abbiamo operato nelle zone in cui maggiore è la presenza di popolazione anziana e straniera – pensiamo ad esempio a Viale Gramsci, Casa Mimma, che ospita richiedenti asilo inseriti nel progetto SPRAR e Via Monti, con l’Asilo notturno Arcobaleno. A Casa Mimma è stata inaugurata oggi una delle due prime biblioteche condominiali condivise di Rovigo.”

Grazie al progetto SHARE, infatti, sono state create librerie condivise in due condomini (V.le Oroboni n. 16 e V.le Gramsci n. 62) con l’obiettivo di coinvolgere i condomini in attività di condivisione culturale in modo tale da rafforzare la coesione sociale e creare momenti di partecipazione.

“I due palazzi non sono stati scelti a caso – afferma Businaro. Oltre ad essere situati nel quartiere Commenda Ovest, area d’interesse per il progetto SHARE, sono abitati non solo da italiani ma anche da stranieri. In questo caso, le biblioteche condivise potranno essere utile veicolo di integrazione sociale.”

Un ringraziamento speciale da parte di Legambiente va a tutte quelle persone che, nei mesi scorsi, hanno donato decine e decine di libri che saranno la base per la creazione e la diffusione di nuove biblioteche condivise.

Associazioni partner del progetto: Arcisolidarietà, Coop. Porto Alegre, Ass. Di Tutti i colori, Tadabimbi e Tumbo.